I 7 punti più deboli di sicurezza VPN

[ware_item id=33][/ware_item]

La tua VPN è la rete di sicurezza tra te e il resto del mondo. Quel livello di sicurezza è forte solo quanto i servizi, le applicazioni e gli operatori dietro di esso. C'è un lungo elenco di modi in cui la sicurezza VPN può essere compromessa; dalle perdite DNS ai software dannosi e ogni utente VPN deve essere consapevole di come proteggere la propria connessione.


La completa privacy su Internet è qualcosa per cui ogni utente VPN dovrebbe impegnarsi. Tutto, dai dati sulla posizione a specifiche abitudini di navigazione e persino la tua identità, può essere verificato su una connessione aperta. Mantenere questo livello di privacy e sicurezza richiede un po 'di diligenza da parte dell'utente. Mentre sarebbe bello se semplicemente iscriversi a un provider VPN e collegarsi al loro servizio ti garantisse totale sicurezza e anonimato, la realtà è meno ottimista.

In un mondo ideale, ogni utente di VPN e il loro provider sarebbe il modello perfetto delle migliori pratiche di sicurezza, in grado di navigare senza problemi nel complesso mondo della sicurezza della rete. Quando si tratta di sicurezza VPN, la maggior parte della responsabilità di una connessione sicura dipende dall'utilizzatore, sia attraverso una ricerca approfondita prima di selezionare un provider, sia mantenendo le proprie solide pratiche di sicurezza nell'uso quotidiano di Internet.

La maggior parte delle insidie ​​della sicurezza di una connessione VPN può essere risolta con un po 'di tempo e attenzione ai dettagli. Ricorda sempre che la sicurezza su qualsiasi rete inizia e termina con gli utenti stessi. Puoi fare di più per proteggerti dallo snafus VPN di quanto pensi!

1. Vulnerabilità del sito Web

La prima voce in questo elenco sembrerà immediatamente lo stesso consiglio che hai sentito fin dai primi giorni di Internet: fai attenzione quando navighi in Internet. Questo può sembrare un senso comune, ma quando le persone hanno un ulteriore livello di sicurezza, come quello fornito da una VPN, è più probabile che siano imprudenti nelle loro attività. Ciò può creare problemi su siti Web ombreggiati con intenzioni dannose.

Solo perché sei connesso a una VPN non significa che hai un muro di ferro di protezione Internet. Sapere quali siti Web sono sicuri e quali non lo sono è ancora importante. Se non sei sicuro che un sito Web sia sicuro, non andare a visitarlo. Esistono numerose e apprezzate scansioni della sicurezza dei siti Web che verificheranno se un sito Web è sicuro e affidabile. Il tuo computer può comunque essere infettato da malware o virus quando sei connesso a una VPN!

Per proteggerti, assicurati di seguire le buone pratiche di navigazione in Internet. Molto raramente un sito Web affidabile avrà una vulnerabilità esposta che si traduce in una pagina compromessa. L'unico modo per combatterlo è assicurarsi di mantenere aggiornati il ​​browser e il sistema operativo con le ultime patch di sicurezza. Si consiglia inoltre di eseguire la sicurezza di Internet o il software antivirus, in quanto abilita il firewall del software del computer.

2. Fornitori di servizi

I fornitori di servizi per le connessioni VPN sono disponibili in una vasta gamma di forme e dimensioni. Mentre alcuni fanno di tutto per garantire che la tua privacy e l'anonimato online siano sempre garantiti, altri possono essere lassisti nel garantire la sicurezza dei loro clienti. Fare ricerche sul tuo provider VPN è un passo importante per rimanere al sicuro su Internet.

Anche i fornitori con una grande reputazione e storia di servizio possono variare notevolmente in ciò che forniscono ai propri clienti e ognuno avrà i suoi vantaggi e svantaggi. Ti consigliamo di verificare in che modo ciascun fornitore gestisce i tuoi dati, quali sono i loro termini di servizio per la conservazione dei dati e cosa è stato dimostrato che fanno quando vengono inoltrate richieste per i tuoi dati.

La maggior parte di ciò che il tuo fornitore di servizi fa quando sei sulla loro connessione è fuori dal tuo controllo, quindi l'unica cosa che puoi fare per assicurarti che questo non sia un punto debole della tua sicurezza VPN è assicurarti di scegliere quello giusto che si adatta le tue esigenze e ha una forte reputazione da parte dei suoi clienti.

3. Server

Proprio come il numero due in questo elenco, i server per la tua connessione VPN svolgono un ruolo enorme nella sicurezza della tua connessione ma sono in gran parte al di fuori del tuo controllo diretto. Questo può essere ancora un punto debole potenzialmente dannoso in qualsiasi connessione VPN; quando si verificano problemi alle estremità della connessione, la tua VPN può cadere, riportandoti alla tua normale connessione a Internet. Se ci sono problemi di sicurezza sul lato server, ciò può compromettere anche l'anonimato.

Il modo migliore per combattere questo è, ancora una volta, fare ricerche approfondite prima di selezionare il tuo provider VPN. Cerca recensioni coerenti e fonti di terze parti in grado di verificare il tempo di attività del server. Puoi anche attivare una funzione "kill switch" nel tuo software VPN. Se perdi la connessione al server VPN, l'applicazione interromperà la tua connessione Internet e manterrà la tua privacy protetta.

Che cos'è uno switch Kill VPN e come funziona

4. Metodi di autenticazione

Il mondo meravigliosamente complesso della sicurezza della crittografia è tanto utile quanto difficile da navigare. Con oltre sette diversi protocolli di crittografia e autenticazione attualmente in uso e molti altri che sono stati deprecati o vedono più usi di nicchia, capire cosa rende sicuro un protocollo di connessione può essere un incubo.

Al momento il noto protocollo PPTP a 128 bit è già noto per essere facilmente sfruttabile. È uno dei metodi di autenticazione più veloci, ma decifrarlo può essere fattibile forzatamente in una finestra abbastanza piccola da renderlo indesiderabile per la maggior parte degli utenti.

Altri metodi offrono connessioni molto più sicure. OpenVPN non ha al momento vulnerabilità di sicurezza note ed è ampiamente considerata la scelta più sicura per l'utente cauto nella sicurezza.

L2TP è un'alternativa più facile da usare a OpenVPN e può essere rapidamente configurato per funzionare con la maggior parte dei provider VPN. Offre un alto livello di sicurezza ma è anche più lento di OpenVPN.

In generale, si consiglia di evitare il protocollo PPTP. OpenVPN è probabilmente l'opzione più sicura che rimuove qualsiasi punto debole nell'autenticazione e nella crittografia, ma l'installazione può essere più coinvolta rispetto a L2TP.

5. Sicurezza dell'utente

Il punto più debole di qualsiasi rete è quasi sempre l'utente finale. Ciò è vero in senso lato, con gli esperti di sicurezza che lo hanno affermato per anni. Non deve essere vero per te, tuttavia, e prendere alcune semplici misure di sicurezza può aiutarti a proteggere le tue informazioni e identità.

Proteggi le tue password, non condividere le informazioni del tuo account e usa il buon senso quando operi su Internet. Questo elenco di 10 suggerimenti sulla sicurezza di Berkeley aggiunge alcune pratiche più importanti da tenere a mente.

6. Sicurezza della macchina host

Una connessione VPN è essenzialmente resa inutile se il computer host è già compromesso da software dannoso. Se la macchina host ha già un virus in grado di registrare e comunicare informazioni, aggirerà completamente la VPN. Garantire che il dispositivo sia privo di software indesiderato che potrebbe causare danni è fondamentale per mantenere la sicurezza.

Utilizzare un potente software antivirus e assicurarsi di mantenerlo aggiornato.

7. Problemi DNS

Le perdite DNS sono una causa comune di compromissione dell'anonimato quando si opera su una VPN. Ciò accade quando viene eseguito il ping di un server DNS locale anziché uno vicino alla posizione della VPN, rivelando potenzialmente dove si trova l'utente. Anche se al giorno d'oggi non è così comune, questo può ancora accadere con alcuni software o computer VPN.

Puoi testare il tuo rimbalzo DNS su una varietà di siti Web online. Se ricevi una perdita DNS mentre sei connesso alla tua VPN, potresti dover configurare le tue impostazioni per garantire che la tua privacy rimanga al sicuro.

Strumenti di test delle perdite DNS ESPOSTI - Strumenti che fuorviano gli utenti

La tua sicurezza VPN dipende da te

La tua privacy e sicurezza dipendono quasi interamente da te. Anche quando sei dietro una VPN, è necessario adottare misure per garantire che l'anonimato sia protetto. Non dare per scontato che essere dietro una VPN sia un problema del 100% per i problemi di sicurezza. Prenditi il ​​tempo necessario per assicurarti di fare la cosa giusta e di praticare una buona sicurezza ogni volta che ti connetti a Internet.